Category Archives: News

COME PULIRE UNA STUFA A LEGNA

Moltissime persone scelgono la stufa a legna al posto del camino o addirittura del classico riscaldamento di casa perchè più economica e più facile da  mantenere, ma come pulire una stufa a legna?

Eseguire una manutenzione ordinaria porterà ad una migliore efficienza di questo strumento, porterà anche un risparmio energetico.

Stufa a legna uno strumento pratico ed economico – pulizia stufa a legna

La stufa a legna serve per riscaldare l’ambiente, è economica e pratica e molte volte è anche una buona scelta per il design della vostra casa.

Se parliamo di riscaldamento possiamo affermare che niente può battere il legno, questo materiale è un’ottimo combustibile ed è anche ottimo per riscaldare i vostri ambienti.

Naturalmente dobbiamo anche parlare di ecosostenibilità, la stufa a legna è meno inquinante di altre soluzioni.

Come pulire una stufa a legna

Tutte le stufe a legna hanno un cassetto per raccogliere la cenere, quando questo è pieno va pulito e riposizionato al suo posto, potete usare una paletta ed una spazzola metallica, usatele con cautela evitando di disperdere cenere nell’ambiente.

Se volete la cenere può essere usata come fertilizzante.

Dovete controllare le griglie di combustione, dovete smontare il deviatore dei fumi.

In questo articolo che spiega come pulire una stufa a legna vogliamo anche sottolineare che questa forma della ruggine, utilizzate un panno morbido inumidito con acqua per togliere la cenere.

come pulire una stufa a legna

come pulire una stufa a legna

Come pulire una stufa a legna – utensili necessari

  • Contenitore di acqua calda
  • Guanti
  • Mascherina
  • Raschietto
  • Spazzola metallica
  • Panno umidificato

Per la pulizia della stufa a legna non devi utilizzare prodotti chimici, in questo articolo che spiega come pulire una stufa a legna ti consigliamo di utilizzare acqua calda.

Utilizza anche una spazzola metallica per rimuovere la sporcizia.

Pulisci lo sportello.

Ora puoi pulire la parte esterna con un panno morbido e acqua calda.

Pulisci la canna fumaria, effettua queste operazioni almeno due volte all’anno.

Category : News

Tags :


Come pulire una canna fumaria

Come pulire una canna fumaria?

Pulire una canna fumaria è veramente una cosa molto difficile, ma possiamo riuscirci anche con il fai da te.

Ma quali sono gli attrezzi per pulire una canna fumaria?
Tecniche per pulire una canna fumaria?

Per i benefici e un’atmosfera ottimale del camino è necessario che questo funzioni alla perfezione, senza presentare problemi sul tiraggio,

Per far si che il camino e la canna fumaria siano in ottime condizioni è indispensabile provvedere alla pulizia e alla manutenzione costante della canna fumaria, obbligatorio togliere fuliggine e ostruzioni.

Come pulire una canna fumaria – le varie tecniche

Molti di voi si chiederanno come pulire una canna fumaria? E’ possibile procedere con le seguenti modalità di manutenzione:

  • procedendo dall’alto
  • procedendo dal basso

Strumenti:

  • Scovolo
  • asta con innesti regolabili e snodati
  • prodotti scrostanti
  • fune

La pulizia prevede lo scorrimento della spazzola all’interno dei tubi, in modo da asportare tutti i residui ed i detriti presenti al suo interno.

Per mantenere pulita una canna fumaria si può procedere con la pulizia dall’alto oppure dal basso.

Pulizia di una canna fumaria dall’alto

La pulizia dall’alto è la più praticata, una volta saliti sul tetto bisogna asportare la parte finale del comignolo, prendere il manico ed pulire la canna fumaria.

Pulizia della canna fumaria dal basso

In questo caso la spazzola ha delle aste assemblate che consentono l’allungamento del manico fino a raggiungere la lunghezza desiderata.

In tutti i casi è buona norma utilizzare dei sacchi distesi per non far cadere la furiggine per terra.

Una volta completato il lavoro è buona norma pulire attentamente la stanza per non lasciare residui.

 

Category : News


Come pulire il camino: consigli utili fai da te

Rimedi fai da te per pulire il camino: prodotti, trucchi e consigli pratici per togliere fuliggine e grasso.

Con l’arrivo dei primi freddi ritorna il nostro camino. Dopo il suo utilizzo le diverse parti tendono a sporcarsi di fuliggine e fumo, perciò è importante la manutenzione e un intervento regolare per ciascun materiale che lo compone.

Munisciti  di guanti, evitando così di sporcarti le mani. Rimuovi il grosso della cenere con scopetta e paletta.

Se hai un camino a legna e a gas, pulisci la camera di combustione con una spugnetta imbevuta di aceto e acqua in parti uguali. Lascia agire per due ore e rimuovi la fuliggine con un panno asciutto. Se si tratta di un camino a gas, passa un panno in microfibra umido. 

Per la pulizia della canna fumaria, utilizza una spazzola metallica ruotandola intorno alle pareti.

Con la pulizia delle superfici, con il rimedio a base di acqua e aceto non sbagli mai. Dovrai fare maggiore attenzione per alcune superfici. Se la base del camino è in pietra, passa una spazzola dura, bagnata con una soluzione composta da 1 lt d’acqua e 2 cucchiai di sgrassatore.

Per lucidare senza ungere la parte in legno della cornice, mixa un cucchiaio d’olio di oliva e il succo di limone.

Pulisci i ferri e la griglia para scintille dove si è accumulato grasso e ruggine con una spugnetta d’acciaio o una spazzola di ferro. 

Adesso che il camino è pulito, goditi il suo tepore.

Category : News


Call Now Button3450126000